Progetto Ulivi

Serata di autofinanziamento per i Summer Camp 2016 a Betlemme e Gerico

Care/i tutte/i,
siamo ormai in estate e come ogni estate ci apprestiamo a costruire un altro Summer Camp con le bambine ed i bambini di Betlemme e dei campi profughi che circondano la città.
Anche quest'anno il Summer Camp sarà all'interno del campo profughi di Deisheh, così da continuare a favorire quel processo di mobilità ed incontro reciproco dei bambini che ha sempre caratterizzato il modo di fare di Amal.
Sarà un Summer Camp sui mostri, sulle fiabe e sulla magia, un spazio di elaborazione e costruzione collettiva tra arte e teatro, che permetta ai bambini di superare (quanto meno con la fantasia) quel muro che circonda e comprime le loro vite, ma anche di elaborare sogni e paure...
Per questo stiamo organizzando (all'interno delle giornate di formazione rivolte ai volontari ed alle volontarie in partenza, e non solo) una serata di autofinananziamento del Summer Camp per

SABATO 9 LUGLIO allo SPAZIO DEL MUTUO SOCCORSO
(Piazza Stuparich 18 - MM1/MM5 Lotto)

MOSTRI, SOGNI E OCCUPAZIONE
Serata di autofinanziamento per i Summer Camp 2016 a Betlemme e Gerico

dalle 19.00 - Presentazione del libro "IL VIAGGIO DI VITTORIO" con l'autrice Egidia Beretta, mamma di Vittorio Arrigoni

"In Palestina, invece, arrivò la prima volta nel 2002. Proprio quell’anno avvenne la sua iniziazione come scudo umano davanti a una scuola piena di bambini assediata dai carri armati israeliani. Da quel momento Vittorio affrontò molti rischi per aiutare la gente del posto e raccontare ciò che vedeva: i bombardamenti, la morte di ragazzini inermi, il dolore negli ospedali, le abitazioni distrutte. Fu anche malmenato e poi espulso dalle autorità israeliane, rimandato in Italia in camicia e ciabatte. “Tieni forza e coraggio. Opera per la pace, anche se ti e ci vien voglia di rispondere occhio per occhio alle offese. Ma, come diceva il Mahatma Gandhi, a furia di dire occhio per occhio, resteremo tutti ciechi”, gli scrisse Egidia il 20 aprile del 2004." - Dall' articolo di presentazione del libro apparso sul Fatto Quotidiano il 14 novembre 2012.

dalle 20.00 - APERICENA ITALO - PALESTINESE con hummus, fattush, falafel e tanto altro

dalle 21.30 - Presentazione del documentario "BREAK THE SIEGE" con la regista Giulia Giorgi

"Break The Siege” è un documentario che vuole essere uno screenshot delle prospettive della scena hip hop palestinese, la quale negli ultimi dieci anni si è contraddistinta per un’incredibile crescita interna e per la risonanza a livello internazionale. Girato durante il progetto internazionale “Hip Hop Smash the Wall” ha portato in contatto diversi artisti hip hop italiani con un gruppo di artisti, non necessariamente di grande fama mondiale, ma comunque membri attivi della hip hop community palestinese, dediti alla sua crescita ed espansione, e ha potuto offrigli un’occasione per far arrivare la loro voce oltre i muri, fisici e non, imposti attorno a loro." - Qui il link al portfolio del documentario


Durante la serata sarà inoltre possibile incontrare vecchi e nuovi volontari in partenza, per uno scambio di esperienze, dubbi, suggestioni, per un viaggio partecipato e collettivo che, come briciole di pane, cerca di disseminare semi di pace tra l'Italia e la Palestina.
Vi aspettiamo!

https://www.youtube.com/watch?v=YAghCJKwhgM

Posted In

AMAL - Rinnovo soci e sostenitori 2014

Gent/le amica/o,
desideriamo riprendere contatti con te per aggiornarti sugli ultimi progetti messi in atto dall’Associazione AMAL, BAMBINI PER LA PACE- ONLUS.
Come ricorderai, Amal tiene aperto a Betlemme, da più di dieci anni, uno spazio aggregativo per bambini di diverso credo e stato sociale provenienti dai villaggi, dalla città e dai campi profughi vicini a Betlemme.
Forse hai avuto modo di visitare il nostro sito www.associazioneamal.org e in questo caso sei già informata/o sullo stato dell’arte delle diverse attività che abbiamo promosso con questi ragazzi e in particolare sugli sviluppi dell’ultima sperimentazione educativa promossa: L’ulivo pianta della memoria. Un progetto attivato tre anni fa e che vede i bambini/e e ragazzi/e del Centro di Amal prendersi cura di un campo dove hanno piantato ulivi e alberi da frutto, aiutati da anziani contadini locali che, oltre a seguirli nell’iniziativa, hanno passato racconti e narrazioni legate alla loro principale vocazione: la coltivazione degli ulivi. Questo progetto rappresenta una straordinaria sperimentazione pedagogica di dialogo intergenerazionale che merita non solo una diffusione di conoscenza, ma anche la certezza di una continuità di realizzazione nel tempo.
Per l’Associazione AMAL costituisce un obiettivo irrinunciabile che impegna tutti noi soci e sostenitori ad attivare ogni sforzo di supporto economico per non deludere le aspettative dei nostri bambini e delle loro famiglie.
Con questa intenzionalità, noi soci del Direttivo di Amal organizziamo a Milano alcuni momenti di incontro con amici per una maggiore diffusione dei nostri progetti a Betlemme, forse è proprio in uno di questi momenti che abbiamo avuto modo di conoscerti.
In collaborazione con un’altra Associazione la PsyHR ( psychologists for human rights) da tre anni organizziamo un Summer Camp che vede impegnati in attività ricreative e laboratoriali i bambini del nostro Centro e altri loro coetanei di Jericho.
Anche quest’estate 2014, due nostre volontarie svolgeranno a Betlemme attività di supporto laboratoriale al Summer Camp e avvieranno un altro articolato lavoro di approfondimento con i nostri bambini e ragazzi, centrato sulle diverse percezioni dei loro luoghi di crescita . E' un percorso educativo che diventerà oggetto di una tesi di
laurea di una delle nostre volontarie. Questo rinnovato “fervore” che riserviamo nelle nostre attività con bambini del nostro Centro a Betlemme, ci spinge a proporre anche un rilancio della partecipazione attiva degli amici e sostenitori di AMAL a Milano.
Prossimamente avrai modo di ritrovarci per un incontro che puoi trovare illustrato nella locandina allegata a questa nostra lettera. In attesa di una tua presenza, ti ringraziamo per l’attenzione che vorrai dimostrarci e per il sostegno che vorrai continuare a dare ad
AMAL
.

Il Direttivo soci di Amal

Posted In

5x1000 ai bambini di Amal

Bambini dal sonno interrotto dalle frequenti incursioni dei militari israeliani, bambini segregati da sempre nella propria città, circondata da un muro, un altissimo muro di cemento superabile soltanto con la loro immaginazione. Per cominciare ad abbattere il muro dell’indifferenza, della diversità e della paura, sostieni AMAL col tuo 5x1000!

Codice: 97344990151

Amal ed i bambini palestinesi ti ringraziano!

Ti aspettiamo ai nostri prossimi eventi,
a presto
Amal

Posted In

Adotta un "Ulivo, la pianta della Memoria"

Hai già addobbato il tuo albero di Natale?

AMAL ti propone un'alternativa: fa' in modo che quest'anno sia un Ulivo!

Adotta una pianta e dai la possibilità ad uno dei nostri bambini di farla crescere rigogliosa.




:: Adotta un albero ::




...attenzione: l'alberello resterà in Palestina e non nel tuo salotto, ma a breve ne potremo gustare i frutti!

Se invece vuoi garantire la crescita di una pianta fino a quando non arriverà a regalarci la sua ombra nelle calde estati palestinesi, compila il RID


I bambini palestinesi e l'associazione AMAL ti ringraziano e ti augurano

BUONE FESTE!



Posted In

l'Ulivo, Pianta della Memoria... un anno dopo


Dopo quasi 365 giorni ci rincontriamo per raccontarvi dell'evoluzione del progetto, delle novità e delle sorprese vissute durante questo anno insieme ai nostri bambini

Un aperitivo ed un momento conviviale da condividere con chiunque vorrà essere dei nostri


vi aspettiamo

domenica 4 dicembre - h. 18.30

Circolo Concetto Marchesi

via Spallanzani 6 - Milano
(MM1 p.ta Venezia)





Durante l'incontro sarà possibile acquistare alcuni prodotti di artigianato provenienti dalla Palestina: olio d'oliva, sapone, scialli, copri cuscini, centro tavola, pochettes, porta occhiali, borse e tanti altri manufatti ricamati a mano!

Posted In