Workcamp Estivo a Nahr al Bared – Libano

Data e durata del campo: in via di definizione
numero volontari: minimo 6, massimo 10 persone     
termine ultimo invio candidatura: 20 Maggio 2013

Il Campo Estivo avrà luogo solo al raggiunto del numero minimo di volontari (6) nel campo profughi palestinese di Nahr el Bared nel nord del Libano, che è stato raso al suolo nel 2007 dall’Esercito Libanese.

L’attivismo internazionale in solidarietà e supporto del popolo palestinese non può non rivolgersi anche ai palestinesi della Diaspora e a situazioni tanto drammatiche come quella degli abitanti di Nahr al Bared, divenuti profughi una seconda volta nel 2007 e ora dimenticati in un cumulo di macerie.

Noi non abbiamo dimenticato questi profughi, li abbiamo conosciuti e abbiamo deciso di tornare tra loro per partecipare attivamente al loro dramma e sostenerli.

Obiettivo principale del campo è la rottura dell’isolamento a cui i palestinesi sono sottoposti, attraverso l’incontro e il confronto tra i volontari italiani e i membri della comunità locale, la condivisione della condizione di profughi in esilio ed il sostegno della causa del loro diritto al ritorno.

Sono previste attività con i bambini del campo, visite alle famiglie che vivono nei container, incontri con Ong locali, gruppi di discussione e approfondimento.

Per partecipare al campo in Libano sarà necessario prendere parte alla formazione Zaatar della durata di due giorni che si svolgerà a Genova in un week end del mese di giugno (il training non è necessario per chi ha già frequentato uno di quelli passati).

Un programma più dettagliato delle attività, le date e costi del campo e maggiori informazioni saranno pubblicate in questa stessa pagina non appena disponibili: stiamo lavorando alla definizione di tutti i dettagli assieme ai partners palestinesi locali.

Invitiamo chiunque fosse interessato a prendere parte al campo a seguirne gli sviluppi organizzativi sulle pagine del sito www.associazionezaatar.org