blog di admin

05 luglio 2011 - do you have rice? no, what about a sandwich?

La giornata e' iniziata presto per due di noi che alle otto del mattino dovevano occuparsi di una articolata attivita' ingegneristica: collegare due cavi. Tutto cio' per mettere in piedi il media center della settimana "Welcome to Palestine" che da oggi si e'insediato sotto le nostre stanze. Il nostro planning ha poi subito una variazione e la mattinata e' trascorsa traducendo in italiano un loro comunicato stampa (questo mostra la nostra ottima conoscenza dell'inglese).

Verso mezzogiorno, venuti a capo della traduzione, siamo usciti ad acquistare i prodotti artigianali palestinesi per l'associazione: ergo preparate i portafogli!
Sulla strada del ritorno siamo stati braccati da due ragazzini, uno dei quali ci ha chiesto di mostrare al suo amico il gioco di prestigio "Gigino e Gigetto" (avete presente?) con il quale la sera prima Rodolfo lo aveva incantato. Necessitando di un pezzo di carta che non avevamo a disposizione i due han ben pensato di raccogliere un fazzoletto sporco da terra e di porgercelo. A questo punto il gioco ha avuto inizio e Rodolfo probabilmente ha preso l'epatite Z.

A seguito dello show ci siamo diretti a far visita ad un vecchio amico, Adnan, che ci ha accolti con un buon the alla menta (quello zuccherato era piu' buono).

Giunta l'ora di pranzo abbiam deciso di non mangiare piu' panini e di opzionare un po' di sano riso con le verdure ma dopo diversi tentativi di truffa - essendo nel centro della Bethelehem turistica - ci siam trovati di fronte al solito hamburger.

Eccoci di nuovo al centro Amal, destinazione parco giochi. Lasciamo spazio a qualche immagine per farvi vedere i sorrisi dei bambini che han concluso la giornata ben strapazzati.


Noi volontari invece, pensando di essere ancora giovani, ci siamo dati alla pazza gioia, giocando, correndo, saltando per poi ritrovarci: uno bloccato con la schiena e un altro semisvenuto. Abbiamo gia' prenotato il fisioterapista per un ciclo di sedute.

Riprese un po' di energie siamo andati all'AIC - Alternative Information Center - dove abbiamo assistito al concerto di Awlad Al Balad-Group e poi incontrato Ika, una ragazza italiana che lavora per il Centro, attraverso la quale abbiamo cercato di creare una collaborazione: l'idea e' quella di pubblicizzare il progetto attraverso altri media.

Giunte le undici la fame si e' fatta sentire e il nostro amico Mohammed ci ha portati a mangiare... l'ennesimo panino!
Buooono pero'!

Tempo di riorganizzare i prossimi appuntamenti ci siam resi conto di non avere piu' internet, quindi chissa' quanto tempo fa' abbiamo scritto quello che state leggendo. Se fuori nevica, tanto :))

Con Gigino e Gigetto in Palestina

04 luglio 2011 - staying human

Pianificata la nostra agenda impostando tutti i possibili impegni che verranno puntualmente disattesi/rimandati abbiamo avuto un incontro con Fadi, il responsabile dell'organizzazione eventi dell'ISI center: ci siamo confrontati su alcune questioni politiche e sulle iniziative che si terranno nell'ambito della settimana "Welcome to Palestine" che commemora la condanna della Corte Internazionale di Giustizia in merito all'illegalita' delle colonie e del Muro di Apartheid nei territori occupati palestinesi.

Il pomeriggio ci ha visti impegnati in una visitia itinerante lungo il muro che ha segnato e segna drammaticamente la vita quotidiana di villagi e persone delle quali abbiamo ascoltato le testimonianze.

Per tale occasione non potevamo che sfoderare l'alta uniforme:

Rientrati a Bethlehem scorgiamo dal finestrino del pullman una faccia conosciuta: siamo di fronte al negozio di Adel!!! L'aperitivo questa sera? Una chiaccherata con la famiglia Handal che e' stato un gran piacere ritrovare.

Un altro falafel ed eccoci qua a scrivervi...

con Vittorio in Palestina (r'n'r)

03 luglio 2011 - una sorpresa e uno spritz

La giornata iniza con una interessantissima conferenza presso il phoneix center al deheishe camp, uno dei campi profughi di betlemme.

Baser, coordinatore dell'associazione BADIL (Resource Center for Palestinian Residency and Refugee Rights), davanti a una cinquantina di internazionali ha esposto alcune imporanti tematiche. Ascoltare un palestinese che definisce gli accordi di Oslo una "catastrofe", per noi simboleggia una svolta nella lotta.

Alla conferenza ha avuto seguito una visita attraverso gli angusti vicoli di deheishe guidati da abitante del campo.
Piu' tardi al fantastico pranzo offertoci dai volontari della associazione e' arrivato un regalo inaspettato e speciale: una sciarpa palestinese con le foto di Vittorio e Giuliano.

A pancia piena con la sciarpa al collo ci siamo diretti al nostro centro: che emozione ritrovare gli stessi sorrisi cresciuti di un anno tra i nuovi arrivati. Consegnato tutto il materiale a Lina ci siamo informati sull'andamento della manifestazione nazionale NOTAV, alla quale avremmo partecipato se fossimo stati in Italia.

Giunge il momento di vedere i frutti del progetto sbocciati. wow! Un esercito di bambini inizia a dare acqua ai nostri ulivi, sul fronte est del campo una fazione di volontari, disertando il lavoro scava una buca per innestare la quercia made in italy, subito battezzata SPRITZ!

Dopo esserci rifocillati a casa con una doccia (e le solite 12 bottiglie di taybeh) andiamo con Alaa e Mohamed in un ristorante a mangiare da pascia'.

...ed ora eccoci qui con 500 nis in meno, e una tisana per digerire il tutto.

con la Palestina che sprizza emozioni!

02 luglio 2011 - Per la vostra sicurezza

Finalmente il nostro viaggio ha inizio! per non farci mancare niente ci siamo svegliati alle 3 di mattina e preso il pullman alle 4.

Proveniendo da milano il volo ci ha fatto rimanere nel tema "Israele che non ti aspetti": a piu mezzora dall'atteraggio, appena entrati nello spazio aereo isralieno, una voce ci ha comunicato che da quel momento in poi ci sarebbe stato proibito di fotografare, usare il binocolo, fare video ed alzarsi dal posto; il tutto naturalmente per la nostra sicurezza. Quindi vi diamo un consiglio: se tenete alla vostra sicurezza andate in bagno a far la pipi prima di avvistare il democratico stato
di Israele.

L'aeroporto Ben Gurion ci ha "accolto" con la consueta sfilza di domande. Altrettanto solita la calorosa accoglienza palestinese a Betlemme. Neanche il tempo di sederci che ci e' stato offerto del caffe arabo e una fumata di narghile, seguiti dal benvenuto di Lina, l'educatrice, suo marito Khaled e i loro tre figli.

La vita dell'ISI centre (che ci ospita) non si ferma mai. Fadi, un volontario dei movimenti di resistenza popolare, ci ha illustrato le iniziative dei prossimi giorni alle quali siamo stati invitati a partecipare.
Inoltre gli abbiamo riportato la nostra impressione in merito alla massiccia presenza militare dell'ANP nella citta' che ci e' stata tristemente confermata dai suoi racconti.

La nostra prima serata a Betlemme non poteva che concludersi con falafel, babaganusci, hummus e narghile assieme ai cari vecchi amici.


(frank è il fotografo)

Domani pomeriggio incontreremo finalmente i bambini del centro... si zappa!!!

con la Palestina che non se la fa addosso!

Adele, Sonia, Sara, Antonio, Rodolfo, Francesco

meno otto alla partenza!


in attesa che i frutti maturino, tra gli alberi, "spuntano" altre colture che quella terra, con l'ausilio dei nostri amici, promette di curare fino a quando la pianta si disacerbi...

100_0858.new.jpg 100_0859.new.jpg

100_0862.new.jpg 100_0863.new.jpg

100_0869.new.jpg 100_0871.new.jpg

100_0872.new.jpg 100_0873.new.jpg

100_0878.new.jpg 100_0884.new.jpg

100_0886.new.jpg 100_0893.new.jpg

100_0894.new.jpg 100_0906.new.jpg

100_0908.new.jpg 100_0910.new.jpg

100_0911.new.jpg 100_0912.new.jpg

Photo0629.new.jpg Photo0649.new.jpg

Photo0650.new.jpg Photo0655.new.jpg

Photo0661.new.jpg Photo0662.new.jpg

Photo0667.new.jpg Photo0674.new.jpg

Photo0687.new.jpg Photo0688.new.jpg

Photo0701.new.jpg Photo0702.new.jpg

Photo0705.new.jpg Photo0707.new.jpg

Photo0711.new.jpg Photo0712.new.jpg

Photo0713.new.jpg PICT0034.new.jpg

PICT0038.new.jpg PICT0042.new.jpg

PICT0044.new.jpg PICT0046.new.jpg

PICT0049.new.jpg PICT0064.new.jpg

PICT0076.new.jpg PICT0079.new.jpg

PICT0093.new.jpg PICT0105.new.jpg

PICT0116.new.jpg PICT0123.new.jpg

PICT0130.new.jpg PICT0147.new.jpg

PICT0149.new.jpg PICT0150.new.jpg


..A PRESTOO!!