Blog Progetto Ulivi

AAAAAAAAAAAAAAAAAAz...

...me la son tirata!
Oggi, Eid al Fitr, finisce il Ramadan e insieme a lui anche l'acqua.

L'equipaggio AMAL-PHR entra in modalita' "deserto" e si appresta a passare gli ultimi giorni all'asciutto!

acqua azzurra....

qui abetlemme l'acqua e' finita da piu' di un mese.
Si campa con le vasche che quasi ogni palazzo ha sul tetto o sotto l'edificio.
La sciura di fianco all'ISI center (un tot di figli e una scuocera malata in casa) stamattina ci ha chiesto un paio di taniche d'acqua per le sue necessita' familiari.

In sostanza:
L'acqua e' tutta in possesso degli israeliani,
questi la vendono all'autorita' palestinese che, intanto che si fa pagare salate bollette dalla popolazione, dovrebbe fornirla a tutte le case. Ma da un mese a questa parte....

Noi intanto aspettiamo di vedere l'ultima goccia colare giu' dai nostri rubinetti... vediamo....

Calma piatta

...dopo la cena di ieri sera a casa della famiglia Abu Altam, le riflessioni sull'incredibile calma nei territori occupati si sono moltiplicate.
La madre di Mohammed e' terrorizzata dalla troppa calma, e suo figlio sostiene che questa calma non e' tanto da relazionare al fronte iraniano quanto ad una precisa strategia di politica interna propagandistica nei confronti dell'occidente e di chi accusa Israele di non rispettare i diritti umani.

sssssssst. Silenzio.

ultima cena


DSC00395.JPG

L'esperienza dei bambini, e la nostra con loro, si e' conclusa con una cena tipica palestinese (tipica anche nell'abbondanza) che ci ha lasciato non solo pieni di cibo tradizionale, ma anche satolli di soddisfazione per il lavoro svolto.

Dopo l'abbiffata collettiva siamo rimasti in cortile a giocare un'ultima volta con i bimbi e ci siamo goduti uno spettacolo di danza palestinese offerto dal mitico Jaber e da un suo amico!

(Roberto potrebbe gia' fare un tour di danza per l'Italia: e' portato il ragazzo!)


P8150581.JPG P8150586.JPG

P8150588.JPG P8150594.JPG

DSC00394.JPG

Scuola di circo ‘professional’

In uno dei nostri brevi giri per la Palestina, abbiamo accompagnato Roberto e Monica in una piccola scuola di circo che avevamo scoperto in uno dei viaggi precedenti a Nablus.

La scuola non era in attivita’ (vacanze e Ramadan!) ma ci hanno accolto un paio di ragazzi che ci hanno stupito con la loro abilita’.
Abbiamo subito lanciato una sfida, avendo appurato l’estrema abilita’ di Roberto nella giocoleria e nelle arti circensi.

Devo dire pero’ che i due giovani palestinesi sono due fenomeni... da circo appunto!!!! Cose mai viste!!!!!


P8160633.JPG P8160639.JPG

P8160641.JPG P8160645.JPG